Era il 12 Giugno 1467 e a lavorare all’impresa erano stati Conrad Sweynheym e Arnold Pannartz.Non c’è migliore occasione di questa per presentare questo video realizzato all’interno del progetto Polonsky, la cui fase relativa alla nostra Biblioteca si è da poco conclusa.LaBiblioteca di Santa Scolastica una delle Biblioteche statali annesse a Monumenti Nazionali pertinenti al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, ha partecipato attivamente al progetto di digitalizzazione degli incunaboli e del loro materiale complementare, finanziato da Polonsky Foundation e coordinato dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma dal Consortium of European Research Libraries. Il progetto contempla non solo la digitalizzazione degli esemplari ma anche delle copie tipografiche dei cataloghi storici, dei dei documenti d’archivio al fine di ampliare la ricerca sotto diversi punti di vista e provvedendo al restauro conservativo di 15 esemplari del nostro fondo. E’ stato poi realizzato questo video che mostra in relazione all’esperienza dei due stampatori Sweynheym e Pannartz l’elaborazione del protoincunabolo del De Civitate Dei di Sant’Agostino a partire dal manoscritto tipografico che reca i segni del lavoro della prima tipografia organizzata in Italia, resi evidenti attraverso una grafica essenziale ed elegante. il pregevole materiale digitale e testuale è disponibile in una specifica sezione del sito della BCNR evidenzia il ruolo della comunità monastica sublacense nella trasmissione del sapere e nell’avvio dell’arte tipografica in Italia attraverso video , testi e bibliografia di approfondimento.

foto

IT

In un meraviglioso esempio di diplomazia culturale, l’ambasciata italiana a Londra ospita, per sei mesi, una delle prime edizioni mai stampate in Italia:

Augustinus, De civitate dei, [Subiaco: Conradus Sweynheym and Arnoldus Pannartz], 12 June 1467. Folio. On paper. Subiaco, Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Santa Scolastica, VI.A.10. GW 2874; ISTC ia01230000; MEI 02125427.

Il Ministero italiano della cultura e del turismo (MIBACT) e la Biblioteca di Santa Scolastica, Subiaco, hanno accolto con favore questa nuova iniziativa, la cui presentazione è stata fatta in occasione dell’evento Art2Business ospitato dall’ambasciata italiana: Printing R-evolution 1470-2020L’industria editoriale e tipografica italiana 550 anni fa e oggi (S.E. Raffaele Trombetta, Ambasciatore d’Italia nel Regno Unito; Dom. Fabrizio Messina Cicchetti, Direttore della Biblioteca di Santa Scolastica; Cristina Dondi, Lincoln College Oxford e Segretario del CERL; Chiara Medioli, Vice-Presidente Fedrigoni; Elaine Ward, Direttore di produzione Phaidon; Nolan Browne, London Gallery Director Taschen; moderato dal corrispondente dell’ufficio britannico Mediaset Federico Gatti,). L’evento ha messo in luce l’importanza del contributo italiano alla rivoluzione europea della stampa e della nuova economia della conoscenza, e la sua continua leadership nella industria della stampa specializzata di oggi. La presenza dell’incunabolo presso l’Ambasciata promuove il contenuto delle biblioteche storiche italiane e sostiene iniziative di collaborazione internazionale incentrate sul loro patrimonio librario. In particolare, il progetto in corso di digitalizzazione, catalogazione secondo standard elevati e promozione della collezione degli incunaboli di Santa Scolastica. Una collaborazione della Biblioteca centrale nazionale di Roma e CERL, finanziata dalla Fondazione Polonsky.

————————————————————————————————————————————————————————————————

EN

In  a wonderful example of cultural diplomacy, the Italian Embassy in London is hosting, for six months, one of the earliest editions ever printed in Italy:

Augustinus, De civitate dei, [Subiaco: Conradus Sweynheym and Arnoldus Pannartz], 12 June 1467. Folio. On paper. Subiaco, Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Santa Scolastica, VI.A.10. GW 2874; ISTC ia01230000; MEI 02125427.

The Italian Ministry for Culture and Turism (MIBACT) and the Library of Santa Scolastica, Subiaco, welcomed this new initiative, whose presentation was done on the occasion of the Art2Business event hosted by the Italian Embassy: Printing R-evolution 1470-2020. The Italian publishing and printing industry 550 years ago and today (H.E. Raffaele Trombetta Ambassador of Italy to the UK; Dom. Fabrizio Messina Cicchetti Director of the Library of Santa Scolastica; Cristina Dondi Lincoln College Oxford and Secretary of CERL; Chiara Medioli Vice-President Fedrigoni; Elaine Ward Production Director Phaidon; Nolan Browne London Gallery Director Taschen; moderated by Federico Gatti UK bureau Chief Correspondent, Mediaset).

The event highlighted the importance of the Italian contribution to the European printing revolution and the new knowledge economy, and its continued leadership in today’s specialized printing industry. The presence of the incunable at the Embassy promotes the content of Italy’s historical libraries, and supports initiatives of international collaboration centred on their book heritage. In particular, the ongoing project to digitize, catalogue to high standards, and promote the incunable collection of Santa Scolastica. A collaboration of the National Central Library of Rome and CERL, funded by the Polonsky Foundation.

BIBLIOTECA DI SANTA SCOLASTICA - P.IVA 86002730587
Creazione Siti WebRealizzazione Siti Web Roma